Giorgio Grimoldi

dall’attività di famiglia al progetto Filo Prezioso

La tradizione orafa italiana ha una lunga storia e vanta di pregevoli capolavori divenuti simbolo di tale arte. La stima riconosciuta in tutto il mondo del saper fare italiano può e deve essere trasmessa ai giovani attraverso linguaggi e stili diversi, dal classico al contemporaneo, dalla semplicità all’audacia.

I gioielli sono parte della mia vita da sempre.

Disegnarli è una delle emozioni più belle della vita: vederli trasformarsi da idea a disegno a oggetto prezioso e reale nelle mie mani.
Quella sensazione di dare forma al pensiero, di renderlo prezioso e unico, così com’è nato nella mia mente.

Quello della gioielleria è un mondo magico, fatto per decorare il corpo con linee perfette che lo circondano.

dalla Linea ai gioielli

Il passaggio da linee semplici alla forma del gioiello è un percorso creativo che si deve avvalere di esperienza e capacità di adattare il pensiero alla funzionalità decorativa. Dietro la “semplicità” si nasconde complessità tecnologica e studio ergonomico per meglio interpretare la comodità all’utilizzo.>

Modernità e tradizionesono alla base di ogni collezione. Il tratto minimalista e leggero del filo si arricchisce di tradizione classica con l’inserimento di castoni brevettati.

Oltre agli aspetti meramente estetici, la FILO PREZIOSO fa uso di un brevetto di mia progettazione: il castone con giunto a doppia T, mai realizzato nell’alta gioielleria. Tale brevetto, permette al castone di essere sia soggetto prezioso sia elemento tecnico di supporto per altri “accessori” per l’arricchimento del gioiello.